Renato Zero 2 live all'Arena di Verona: i biglietti per agenzie e rivenditori

Si intitola “Zerovskij” il nuovo progetto di “teatro totale” che Renato Zero sta proponendo nelle principali arene italiane (il debutto è stato lo scorso luglio al Foro Italico di Roma). Un progetto alquanto ambizioso e certamente inusuale per il grande cantautore romano che ovviamente è autore di tutte le musiche e i testi. L'album è uscito lo scorso 12 maggio ed ora si può dire che è “maturo” per la tournée estiva. Tra le varie tappe assai suggestive saranno sicuramente quelle che si svolgeranno all'Arena di Verona l'1 e 2 settembre. I rivenditori e le agenzie possono acquistare i biglietti per entrambi gli eventi qui direttamente sul nostro ecommerce.

 

Renato Zero 2 live all'Arena di Verona: uno spettacolo unico nel suo genere

Quando si parla di innovazione, arte, musica e teatro, Renato Zero è sempre una garanzia. Dall'alto dei suoi 40 e passa anni di carriera in cui è passato dal glam-rock iconoclasta degli anni ’70 alla musica leggera del terzo millennio, Renato Zero ha rappresentato e rappresenta tuttora un riferimento per le giovani generazioni di cantanti italiani. Non solo dal punto di vista strettamente musicale, ma anche, e forse soprattutto, per il suo stile unico e per la sua forte personalità. Ha inventato un modo “diverso” e innovativo di stare sul palco e di porsi in pubblico che ha fatto storia.

 

Il nuovo album “Zerovskij” e il tour teatrale

Zerovskij” è il ventinovesimo album in studio di Renato Zero. Un disco composto da brani inediti e da qualche chicca che farà certamente gola ai suoi fans. Come ad esempio la versione sinfonica di “Infiniti trenI”, un vecchio brano del 1986 che il cantautore ha deciso di riprendere per l'occasione. I concerti estivi si annunciano quindi di grande impatto e in particolare le due date veronesi di inizio settembre sono assolutamente da non mancare. Per tutte le agenzie e i rivenditori specializzati sono già disponibili qui su Oneclicket i biglietti per i due concerti di Renato Zero a Verona. Per cui è bene non lasciarseli sfuggire...